Vacca Boia, che film.

Impossibile non parlarne. Veloce come il vento è un grande film. Una storia vera, una vita vissuta, raccolta nei bar di una Emilia Romagna che macina esse e motori, officine, gli anni 80 e le sue debolezze. Bobby, soprannominato “la cinghia” mi ricordo, arrivava al bar sgommando con tutto quello che aveva. Una energia contagiosa e pericolosa come le curve prese a tutto gas. Ecco…nel film ho riprovato quella adrenalina verso la corsa, sia per scappare che e per vincere un po’ come un qualsiasi rifugiato “poetico”.
vaccaboia (cit.)

 

 

Annunci