Storytelling di destinazione

Può essere un lavoro ? credo proprio di no, ma è divertente e se fa del bene perchè non farlo.

Su Gagarin prenderà il volo.

 

L’estate in Romagna è una cosa seria.  Possiamo tranquillamente dire che siamo stati i primi ad inventare il turismo di massa quando la parola massa era ancora da marketizzare (!)

Con questo spirito tutti gli anni ci avviciniamo all’estate con orecchie dritte, capelli tagliati bene, agenda Gagarin nel comodino, qualche messaggio di amici virtuali denominati oggi come influencer (che poi da noi si chiamano “viveur”) possiamo dire di essere pronti e protagonisti dell’estate. C’è un però che assieme ad un “ma” grammaticalmente sbagliato che rafforza un concetto che devo dire. La massa mi piaceva poco già prima (non sono consapevolmente un uomo di business) oggi mi muovo con una disciplina che definirei chirurgica.

Ed eccomi qui. Torno da chi mi fido, da chi sorride quando ti vede, che alza la temperatura del corpo anche solo stringendoti la mano, districandomi tra le luminose promesse,  le lucine in ogni dove e gli incredibili cocktails. L’estate in Romagna è una cosa seria, come la fiducia.

Confermo quindi la presenza alla prima serata di “a cena con qualcuno 2017”  una rassegna imperdibile che quest’anno sarà accolta al bagno Marabou a Marina di Ravenna tutti i mercoledì dal 14 Giugno a fine Agosto.

Parlavo di equilibrio e di chirurgia e Filiberto e Francesca del bagno Marabou ci aggiungono la follia e il coraggio oltre la cucina professionale, servizio ineccepibile oltre le dune si sabbia magicamente sopravvissute di marina di Ravenna.

Io c’ero. Fede’n Marlen erano incaricate a non deludere le aspettative della serata iniziale del calendario estivo 2017 e vi posso dire che a distanza di giorni, tutto è ancora molto chiaro nei mie ricordi. La memoria quando è sana è selettiva. Non somma bovinamente ma seleziona.

Tutto pronto in ordine di importanza. Sorrisi, tensione, sguardi, corde, piatti e amplificatori.

Napoli è una nazione e le ragazze sono li a dimostrarlo. Con una fragilità e una profondità che prende forma in ogni cosa che muovono. Dai sorrisi killer agli occhi chiusi fino alla pancia coperta ma scoperta che accompagna le onde della musica e dei mari che, stasera, più che mai, ci uniscono. Ci rivedremo, lo so e lo spero, contemporaneamente.

La nebbia della Romagna è annientata e il temporale a metà concerto è l’elemento elettrico in più di stasera. Tutti contenti, la cena, il vino, la musica, le parole, le persone, sono state bene tra di loro.

Un senso di vuoto finito tutto. Effetti collaterali della estate in Romagna.

consiglio di seguire gli appuntamenti qui i riferimenti e qui la musica che consiglio, per riavvolgere tutto.

14 giugno-30 agosto, Marina di Ravenna, Bagno Marabou, viale delle Nazioni 286, ore 20.30. Info: 0544 195 0554, marabou.it

una promo

siete davanti al pc, lo so . cliccate il video allegato sotto, per riavvolgere tutto.

 

 

Annunci