Lentamente ma deciso ..

Somiglia tutto maledettamente ai meccanismi delle religioni. Il mistero, il sacrificio, la speranza del “dopo”, i dogmi indimostrati da accettare per fede, i sacerdoti, i peccatori… è una narrazione fascinosa che funziona dal tempo dei primi uomini. Abbiamo avuto l’onore (?) di vedere una religione nascere sotto i nostri occhi, avvolta in quella patina di scienza che serve a renderla credibile in un ventunesimo secolo ipertecnologico ma che non si è ancora liberato dei mostri che vivono dentro ognuno di noi

Grazie Andrea Ortolani