seguo Franco Arminio , l’ho intravisto e intervistato con amici anni fa nel suo sud.

Lui ha il dono, secondo me. Prendetelo a piccole dosi . Come una medicina magica .

Poi il rock and roll.. arriva . Non con parole altisonanti ma con un ritmo che trascina dove solo lui sa 🔥 ( sottolineato )

Le cose che ho capito ieri sera.
Non raccontarti la tua vita
come se tutto ti fosse chiaro.
Non credere di saperne
più del tuo corpo di salute
e malattie: il tuo corpo
appena può prova a guarire.
Affronta con coraggio l’idea
che si muore. È una sfida che vinci
ogni giorno e che perderai
solo alla fine quando non avrai
più niente da perdere.

Esistono amicizie e amori
che si formano in poche ore
e durano tutta la vita.
Si vede subito,
si vede benissimo.
Infine: continua ad andare in giro,
ma non per fuggire, cammina
perché il mondo che finisce
dove ti trovi ricomincia dove arrivi.
La bellezza che incontri
non è una compagnia,
ti da solo la forza per camminare ancora: sappi che incontrerai
la commozione
di altre meravigliose solitudini
vicinissime alla tua.

P. S.
La foto me l’hanno fatta ieri a Genazzano.
Le persone a cui sono vicino sono muratori rumeni.